Quotidiano dei Contribuenti

La Corte Costituzionale boccia la norma «salva-banche» sui tempi di prescrizione per presentare ricorso contro gli istituti di credito che hanno applicato l’ anatocismo, ossia il calcolo degli interessi sugli interessi a svantaggio del correntista creditore. Con una sentenza emessa dalla Consulta, che raccoglie 9 ordinanze, di diversi tribunali, viene così dichiarata incostituzionale la norma inserita del decreto legge milleproroghe. Non possiamo che salutare positivamente la bocciatura della norma salva banche inserita dal precedente Governo. La Corte dice Finocchiaro, presidente di Confedercontribuenti, ristabilisce giustizia per migliaia di utenti bancari.

View original post

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...